EsaBac
 
Esame di Stato Italiano - Baccalauréat Francese

Cos'è l'EsaBac?
A partire da settembre 2010, un nuovo dispositivo educativo è entrato in vigore da una parte e dall'altra delle Alpi: l'EsaBac che consente agli allievi italiani e francesi di conseguire simultaneamente due diplomi a partire da un solo esame l'Esame di Stato italiano e il Baccalauréat francese.

Questo doppio rilascio di diplomi, reso possibile grazie all'accordo firmato il 24 febbraio 2009 dal ministro italiano dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca (MIUR), Mariastella Gelmini, e il ministro francese dell'Educazione nazionale, Xavier Darcos, convalida un percorso scolastico veramente biculturale e bilingue.

A cosa serve?
Un insegnamento di dimensione europea
Il percorso EsaBac permette agli allievi di acquisire la lingua e la cultura del paese partner. Studiano in modo approfondito, in una prospettiva europea ed internazionale, i contributi reciproci della letteratura italiana e della letteratura francese.

Il programma comune di storia ha l'ambizione di costruire una cultura storica comune ai due paesi, fornire agli allievi le chiavi di comprensione del mondo contemporaneo e prepararli ad esercitare le loro responsabilità di cittadino europeo.

L'EsaBac, un vero trampolino
L'EsaBac non è soltanto un simbolo dell'intesa tra l'Italia e la Francia;
favorirà, per gli allievi che hanno beneficiato di questo percorso d'eccellenza, l'accesso a percorsi universitari italo-francesi ed ad uno dei 150 doppi diplomi rilasciati dall'università dell'uno e l'altro paese.
Sbocchi professionali internazionali Per un giovane Italiano, conoscere la lingua francese e la sua cultura apre prospettive interessanti professionali sul mercato del lavoro italo-francese, come ne testimonia la Camera francese di commercio e d'industria in Italia. La Francia è, infatti, il secondo partner economico dell'Italia; e, parlato da più di 200 milioni di persone sui cinque continenti, il francese rimane una delle principali lingue di lavoro dell'Unione europea e dell'ONU.

Un programma triennale elaborato in comune dalla Francia e dall'Italia Due discipline specifiche sono iontegrate alla preparazione
dell'Esame di Stato: Lingua/letteratura francese e Storia in francese.

Per la prima volta, le istanze decisionali dei sistemi educativi italiani e francesi hanno elaborato congiuntamente i programmi ed hanno definito le prove delle due discipline specifiche dell'EsaBac (lingua/letteratura e storia). Per le altre materie, da ambo le parti delle Alpi, gli allievi seguono i programmi nazionali.

Qual è il livello richiesto per seguire il percorso EsaBac?
All'entrata, gli allievi devono avere un livello di lingua B1 in francese, a la formazione ricevuta permette loro di raggiungere almeno il livello B2 al momento dell'esame.

Il conseguimento di due diplomi
I candidati avendo superato con successo, da un lato le prove dell'Esame di Stato e, dall'altro le due prove specifiche dell'EsaBac, si vedono consegnare il diploma d'Esame di Stato ed il Baccalauréat.

Come si organizza il dispositivo EsaBac in Italia?
Si tratta di un percorso di formazione integrato all'Esame di Stato, di una durata di tre anni (triennio).

Metodo di Lavoro
Un'ora a settimana è dedicata allo studio e all'acquisizione delle competenze linguistiche con particolare attenzione alla produzione scritta. Due ore a settima sono invece dedicate allo studio del programma di storia.
Liceo Classico Galluppi - Copyright © 2012 - Tutti i diritti riservati
Liceo Classico Galluppi di Catanzaro